fbpx Skip to content

– Novembre incontra il fumetto –

VENERDì 20 NOVEMBRE
ore 18,30

ALESSANDRO TOTA & PIERRE VAN HOVE 
presentano

IL LADRO DI LIBRI (Coconino Press – Fandango)
premio Gran Guinigi nella catégorie “graphic novel” 
al festival di fumetto Lucca Comics & Games

interviene lo scrittore Francesco Pacifico 

L’evento è inserito nell’ambito del Festival della Narrativa Francese, organizzato dell’Institut français Italia/Ambasciata di Francia in Italia.

IL LADRO DI LIBRI Siamo a Parigi, negli anni ’50 — gli anni del jazz, dell’esistenzialismo, delle avanguardie, della vita effervescente e d’avanguardia del Quartier Latin. Chi avrebbe mai pensato che Daniel Brodin, giovane aspirante poeta, sarebbe stato notato dalla prestigiosa rivista di Sartre, Les Temps modernes? Chi avrebbe mai pensato che sarebbe riuscito a ingannare lettori e critici il plagio letterario di cui si è reso colpevole, e che questo lo avrebbe portato a vivere così tante avventure? In questa commedia allo stesso tempo divertente e feroce, piena di sorprese e colpi di scena, non si sa quale dei due mondi, quello artistico di Saint-Germain-des-Prés, o quello della banda di provocatori libertari e delinquenti di cui Daniel farà parte, cambierà la sua vita di male in peggio.

“Il ladro di libri” racconta le avventure di Daniel Brodin, giovane poeta nella Parigi del dopoguerra, che conduce una doppia vita tra il mondo della letteratura alta e una sgangherata avanguardia artistica i cui confini si confondono con quelli della criminalità parigina. I due mondi si incontreranno con esiti disastrosi per la vita del protagonista. Un ritratto della giovinezza francese del dopoguerra, all’ombra dell’esistenzialismo, tra boheme, alcol, droga e i continui espedienti per non essere integrati nella vita “normale”.

“Il ladro di libri” è un romanzo d’avventure, in cui umorismo e dramma si fondono. È il ritratto di un’epoca che annuncia la nostra, e di una giovinezza contestataria che da lì a poco sfocerà nella protesta del Maggio ’68.

Alessandro Tota è nato a Bari nel 1982. Diplomato in pittura all’Accademia di Belle Arti di Bologna, vive e lavora a Parigi. È tra i fondatori della rivista “Canicola” (Prix Bd Alternative, Festival del fumetto di Angouleme 2007). Ha pubblicato su numerose riviste, tra le quali “Hamelin”, “Lo Straniero”, “Orang”, “Black”, “Internazionale”, “Repubblica XL”. Per Coconino Press sono usciti il lungo racconto “Fratelli” nel volume Gli Intrusi e il graphic novel Yeti, pubblicato anche in Francia. Suoi lavori sono stati esposti in mostre a Bologna, Napoli, Milano, Helsinki, Parigi, Amburgo. 
http://alessandrotota.com/it/

Pierre Van Hove nato nel 1973, è un illustratore, in particolare di libri per ragazzi. Giovanissimo partecipa alla fondazione di “Finalment”, società di produzione audiovisiva specializzata in film d’animazione. È autore insieme alle Soeur Mitchell di una serie di cartoni animati erotici, “Un peu d’amour”, trasmessi alla tv francese. Nel 2006 con Laurent Weber fonda una rivista di letteratura e fumetto, “Slow”, che chiuderà al secondo numero. Vive e lavora a Parigi, dove si occupa di fumetto e illustrazione per l’infanzia.
Il ladro di libri, pubblicato a puntate sull’innovativa rivista digitale di fumetti Professeur Cyclope, è la sua prima graphic novel.
http://pier-vanhove.blogspot.it/

 

Orario

Dal lunedi al sabato:
9.30 – 19.30
Domenica:
15.30 – 19.30

Regala un BUONO da spendere in libreria o nel nostro negozio virtuale.​

Se sei un docente di ruolo qui da noi potrai spendere il tuo BUONO CULTURA

SEGUICI

#libreriagiufa