Skip to content

MARTEDI 20 MARZO ore 21.00

Andrés Neuman autore di
VITE ISTANTANEE (SUR)

e Federico Falco autore di
SILVI E LA NOTTE OSCURA (SUR)

dialogano con Rossella Milone

————————————————

Vite istantanee
Un’adolescente osserva le vite altrui chiedendosi perché sembrino sempre così interessanti mentre a lei non accade mai nulla; due innamorati si scrivono lettere inventandosi vite parallele fatte di successi ed episodi memorabili, senza mai confessarsi i reciproci sentimenti; il vecchio Arístides si trova a fare i conti con una vita in cui non ha mai avuto tempo per nessuno, nemmeno per i propri figli; Kenzaburo decide di tentare la sorte mangiando un pesce letale ma delizioso; una figlia sogna di correre per mano insieme alla madre morta senza però riuscire ad afferrarla.

Che raccontino addii, solitudini o semplicemente lo scorrere del tempo, in queste istantanee sulle vite degli altri Andrés Neuman ferma l’immagine su momenti decisivi nelle esistenze dei suoi personaggi. Con una prosa che dimostra una sensualità e un tatto fuori dal comune, in queste storie l’autore riflette sulla fugacità del tempo e su come, nel quotidiano, le cose più evidenti solo raramente saltano davvero agli occhi.

Dopo il successo delle Cose che non facciamo, Neuman torna in libreria con una nuova raccolta di racconti selezionata appositamente per i lettori italiani, in cui riunisce il meglio delle sue prose brevi, dimostrando ancora una volta di avere il talento dei grandi nomi.

Andrés Neuman (1977) è nato a Buenos Aires, dove ha trascorso l’infanzia. Figlio di musicisti argentini, è cresciuto a Granada, dove è stato professore di letteratura latinoamericana. È autore di romanzi: Frammenti della notte, La vida en las ventanas, Una volta l’Argentina, Il viaggiatore del secolo e Parlare da soli; raccolte di racconti: El que espera, El último minuto, Alumbramiento y Hacerse el muerto; poesie: Métodos de la noche, El jugador de billar, El tobogán, La canción del antílope, Mística abajo, No sé por qué Patio de locos; aforismi: El equilibristaBarbarismos y Caso de duda; e di un libro di viaggio sull’America Latina: Cómo viajar sin ver. Le sue poesie sono raccolte nel volume Década. Il suo blog Microrréplicas è stato selezionato tra i migliori blog letterari da El Cultural. È stato tra gli autori scelti per Bogotá 39 ed è stato selezionato dalla rivista Granta tra i migliori giovani scrittori in lingua spagnola.  Ha vinto, tra gli altri, il Premio de la Crítica, il Premio Hiperión de poesía e il Premio Alfaguara de novela. È stato finalista del Premio Herralde e del Rómulo Gallegos, è entrato nella shortlist dell’IMPAC Dublin Literary Award e ha ricevuto una Menzione Speciale dalla giuria dell’Independent Foreign Fiction Prize. L’antologia dei suoi racconti tradotti in inglese è stata premiata negli Stati Uniti con il Firecracker Award, concesso dalla Community of Literary Magazines and Presses insieme all’Associazione dei Librai Statunitensi. I suoi libri sono tradotti in più di venti lingue.

———————————————— 

Silvi e la notte oscura 
Tra le montagne, nei boschi o nel mezzo di un pomeriggio assonnato, i personaggi che animano questi racconti di Federico Falco si espongono alle intemperie della vita. C’è il re delle lepri, un eremita che passa i suoi giorni nascosto sulle alture e fatica a confrontarsi con la società che ha abbandonato. Silvi, un’adolescente in subbuglio, che ha bisogno di disfarsi della propria fede per comprendere l’inquietudine che la spinge a ribellarsi. Víctor Bagiardelli, il più grande progettista di cimiteri al mondo, che trova il luogo ideale per il suo capolavoro, sulla collina di un villaggio sconosciuto. Mabel e suo padre che, dopo aver vissuto per anni in una pineta, devono abbandonare la propria casa perché ben presto le motoseghe la faranno finita anche con loro. E la signora Kim, che in mezzo a una tormenta di neve crede di capire cosa voleva dirgli suo marito in quel sogno così strano.

Falco reinterpreta il racconto in cinque testi in cui il paesaggio ha un ruolo fondamentale: il risultato è un ecosistema di personaggi solitari, una raccolta di storie cristalline e avvolgenti, che colpiscono il lettore al punto da far sentire il loro effetto a lungo dopo la lettura.

Federico Falco è nato nel 1977 a General Cabrera, nella provincia di Córdoba (Argentina). Autore di racconti e poesie, nel 2010 è stato selezionato dalla rivista Granta come uno dei migliori scrittori in lingua spagnola sotto i 35 anni. Nel 2017 Silvi e la notte oscura è stato finalista al Premio Gabriel García Márquez per il racconto.

Giufà scende a Scalo

Presentazioni in collaborazione con Scalo Playground!  Partecipiamo agli eventi ospitati da Scalo Playground 2021 con un programma di presentazione libri e incontri con gli autori e le case editrici. Ti aspettiamo!

Leggi Tutto »

Eventi passati

UN SINGOLO PASSO di Coltellacci – Cedeno – Rollo

Giovedi 8 ottobre 2020 UN SINGOLO PASSO di Lorenzo Coltellacci, Niccolò Castro Cedeno e Enrico Gabriele Rollo (Tunuè)
Leggi tutto

Eva e le sue sorelle di Tieta Madia

Venerdì 2 ottobre 2020 dalle ore 19:30
ospiti @ScaloPlayground 2020
Interverranno l'autrice Tieta Maida insieme a Mila Vagante e Chiara Barzini
Leggi tutto

DI MORIRE LIBERA la vita ardente di Michelina Di Cesare, briganta

Sabato 12 settembre 2020

di Monica Mazzitelli (Lorusso Ed.)

con l'autrice sarà presente Yari Selvetella​
Leggi tutto

IL MANUALE SUPREMO DEI PUPAZZI

Sabato 12 settembre 2020
un fumetto per imparare a fare i fumetti le grefik novel
di The Sando (BeccoGiallo Editore)
Con L' autore sarà presente ZeroCalcare
Leggi tutto

5ine disegnate incontra Giovanni Truppi

GIOVEDI 27 FEBBRAIO ore 21.00 Dopo una breve pausa, torna il nostro appuntamento con una •• SPECIAL GUEST • Giovanni Truppi •• per parlarci di 5 il suo ultimo lavoro discografico uscito con Coconino Press e
Leggi tutto

Quando tutto diventò blu di Alessandro Baronciani

Mercoledi 19 febbraio
modera Rita Petruccioli
Leggi tutto
Orario

Dal lunedì al venerdì:
9.30/13.30  16.00/23.30 
Sabato:
9.30/23.30
Domenica:
15.00/21.00

Regala un BUONO da spendere in libreria o nel nostro negozio virtuale.​

Se sei un docente di ruolo qui da noi potrai spendere il tuo BUONO CULTURA

SEGUICI

#libreriagiufa