Skip to content

GIOVEDI 4 APRILE ore 19:00

presentazione del libro

Raggiungere Catanzaro
non è facile
ed è anche dispendioso
(Sempremai)

di Anna Patrizia Mongiardo

Interviene
Michela Monferrini

«Anche la bicicletta fa un bel danno se ti arriva nella schiena, e mia nonna l’ha presa proprio in pieno».

Comincia così la storia di Anna, che nel 1958 ha cinque anni, e vive in Calabria, in provincia di Catanzaro. È l’inizio di un viaggio nel passato del nostro Paese cadenzato dalle musiche di Bob Dylan e Joan Baez, che Anna ascolta alla radio Mivar regalatale dal papà, e poi, più tardi, dagli slogan della televisione, quelli urlati dagli studenti che occupano, nel Sessantotto, le scuole del Paese, mentre i telegiornali raccontano di un mondo in cui la Calabria non c’è mai, tranne quando si tratta di parlare della mafia. Anna però non è d’accordo coi telegiornali, e vorrebbe i capelli come Caterina Caselli e le gonne corte come vanno di moda, e andare a fare spese nei negozi delle grandi città, anche se però, da lei, c’è solo il negozio di Bruno, dove hanno cominciato da poco a vendere qualche abito confezionato.

La Mongiardo racconta da una prospettiva inedita e un po’ defilata l’Italia in cui è cresciuta, attraverso gli occhi di una bambina, poi adolescente, che osserva le cose intorno con curiosità e una gran voglia di scoprirne il verso giusto.

////////////

Anna Patrizia Mongiardo, calabrese di nascita bolognese d’adozione, da tempo si dedica alla scrittura e quando ha iniziato a scriverlo, questo suo primo libro, si era chiesta: e adesso cosa racconto? Ha pensato di raccontare di se naturalmente, ma scrivere di sé non è proprio facile. Ci ha provato, e provandoci ha trovato quella voce di bambina che cresce e diventa donna in una terra difficile come la Calabria, terra d’emigranti, terra disperata, da dove è partita anche lei come tanti. Non è solo di sé che parla in questo libro ma di un mondo, e di un periodo storico scomparso.  A volte, quando le chiedono quale dei due luoghi ami di più è come se le chiedessero, dice lei, se ama un figlio più di un altro. E risponde: «Li amo entrambi naturalmente, anche se in modo diverso».

Giufà scende a Scalo

Presentazioni in collaborazione con Scalo Playground!  Partecipiamo agli eventi ospitati da Scalo Playground 2021 con un programma di presentazione libri e incontri con gli autori e le case editrici. Ti aspettiamo!

Leggi Tutto »

Giufà scende a Scalo

Presentazioni in collaborazione con Scalo Playground!  Partecipiamo agli eventi ospitati da Scalo Playground 2021 con un programma di presentazione libri e incontri con gli autori e le case editrici. Ti aspettiamo!

Leggi Tutto »

Giufà scende a Scalo

Presentazioni in collaborazione con Scalo Playground!  Partecipiamo agli eventi ospitati da Scalo Playground 2021 con un programma di presentazione libri e incontri con gli autori e le case editrici. Ti aspettiamo!

Leggi Tutto »

Eventi passati

UN SINGOLO PASSO di Coltellacci – Cedeno – Rollo

Giovedi 8 ottobre 2020 UN SINGOLO PASSO di Lorenzo Coltellacci, Niccolò Castro Cedeno e Enrico Gabriele Rollo (Tunuè)
Leggi tutto

Eva e le sue sorelle di Tieta Madia

Venerdì 2 ottobre 2020 dalle ore 19:30
ospiti @ScaloPlayground 2020
Interverranno l'autrice Tieta Maida insieme a Mila Vagante e Chiara Barzini
Leggi tutto

DI MORIRE LIBERA la vita ardente di Michelina Di Cesare, briganta

Sabato 12 settembre 2020

di Monica Mazzitelli (Lorusso Ed.)

con l'autrice sarà presente Yari Selvetella​
Leggi tutto

IL MANUALE SUPREMO DEI PUPAZZI

Sabato 12 settembre 2020
un fumetto per imparare a fare i fumetti le grefik novel
di The Sando (BeccoGiallo Editore)
Con L' autore sarà presente ZeroCalcare
Leggi tutto

5ine disegnate incontra Giovanni Truppi

GIOVEDI 27 FEBBRAIO ore 21.00 Dopo una breve pausa, torna il nostro appuntamento con una •• SPECIAL GUEST • Giovanni Truppi •• per parlarci di 5 il suo ultimo lavoro discografico uscito con Coconino Press e
Leggi tutto

Quando tutto diventò blu di Alessandro Baronciani

Mercoledi 19 febbraio
modera Rita Petruccioli
Leggi tutto
Orario

Dal lunedì al giovedì
09.00/22.00 

Venerdì e sabato
09.00/24.00 

Domenica
15.30/21.30

Regala un BUONO da spendere in libreria o nel nostro negozio virtuale.​

Se sei un docente di ruolo qui da noi potrai spendere il tuo BUONO CULTURA

SEGUICI

#libreriagiufa