Via Degli Aurunci n.38 Roma
Lunedì-Giovedì 10:00-00:00
Venerdì e Sabato 10:00-01:00
Domenica 15:00-23:00 
c_180_250_16777215_00_images_27459898_1704672922922802_8214071979717893207_n.jpg

LUNEDI 19 FEBBRAIO ore 19:30 
Il collettivo Scrittori da palco 
torna a Roma per presentare

RACCONTI DA PALCO 2 e 1/2
Antologia delle pubbliche letture
del Festival letterario SULLA TERRA LEGGERI

Un appuntamento che racconta il progetto di questo gruppo di scrittrici e scrittori, professionisti e semplici appassionati, nato in Sardegna ma sempre aperto agli autori oriundi, alle penne di ogni latitudine. 

Si parlerà di leggerezza, di questa passionaccia che è mettersi a scrivere, di spazi per esordire e di certe picaresche avventure capitate in giro per i palchi, i bar e le piazze, a leggere racconti ad alta voce. 
Si potranno ascoltare alcune brevi letture, si potrà bere una birra e si potrà contribuire al libero spontaneo finanziamento delle prossime iniziative editoriali del gruppo.

Ospiti di Giufà Libreria Caffe', interverranno gli scrittori Flavio e Paola Soriga, l'attore Carlo De Ruggieri.

c_180_250_16777215_00_images_710RLUT6FLL.jpg

SABATO 3 FEBBRAIO ore 11:00 
Spettacolo teatrale
per bambini dai 3 anni in su

TaNaliberAtutti 
filastrocche per giocare

con Massimiliano MaiucchiDaniele Miglio

Massimiliano Maiucchi e Daniele Miglio ci faranno conoscere "Tana libera tutti", la raccolta di filastrocche interamente dedicata al gioco. Giochi della tradizione, giochi di strada, giochi di parole e giochi da costruire tutti ordinati nei cassetti della fantasia. Attraverso le filastrocche i bambini faranno un viaggio tra i modi, i tempi, i luoghi e le parole del gioco. Libroni pop up, pupazzi, gag comiche, drammatizzazione di giochi linguistici, manipolativi e della tradizione, accompagneranno i nostri giovani spettatori durante questo meraviglioso viaggio. Tutto rigorosamente in rima, perché la filastrocca è un gioco da ragazzi!

Massimiliano Maiucchi, in arte Jully:
animatore, clown, giocoliere, ludotecario, attore e cantastorie.
Da oltre 20 anni propone i suoi spettacoli nelle scuole, nei festival, nelle biblioteche e nelle piazze: giocando e raccontando, con le sue filastrocche il mondo delle emozioni, delle fantasie e del sapere, per parlare con i bambini tra le righe e le rime.

 

c_180_250_16777215_00_images_havefun.jpg

MERCOLEDI 14 FEBBRAIO ore 19.30
Fox Craft e Vivo presentano al pubblico

Aperitivo HAVE FUN!

il KIT DI PIANIFICAZIONE DIVERTIMENTO,
un invito a valorizzare gli impegni piacevoli.

Per l'occasione €20: KIT + 1 CONSUMAZIONE INCLUSA

Venite a trascorrere un San Valentino diverso,
HAVE FUN! è l'augurio migliore che possiate fare alla persona che amate!

c_180_250_16777215_00_images_Cover_Giraudo.jpeg

MARTEDI 23 GENNAIO ore 19:30 

Presentazione del libro

QUELLO CHE NON SONO MI ASSOMIGLIA
di Gianluca Giraudo
Autori Riuniti

Con l'autore sarà presente
Ilaria Scognamiglio, giornalista.

L'attore Edoardo Camiletti leggerà estratti dal libro.

Ignacio è un uomo di mezza età, un padre e un marito esemplare, uno stimato professore. Un giorno, all’improvviso, scompare. Nessuno sa dove possa essere finito: non ne hanno idea l’ex moglie, i figli, tutte le persone che, a vario titolo e in misure e gradi diversi, hanno avuto contatti e relazioni con lui. Tutti si interrogano su questa scomparsa che ha incrinato un equilibrio. L’indagine, le supposizioni, le ipotesi però smuovono qualcosa nelle anime di ognuno dei personaggi costringendoli a fare i conti con la loro esistenza, con nodi irrisolti, lati oscuri e non detti sepolti nel profondo. Quello che non sono mi assomiglia è un romanzo corale, polifonico, che dell’incessante ricerca della felicità fa il suo perno narrativo e la sua poetica.

Un romanzo vivido e sospeso come un quadro di Hopper, denso di personaggi nei quali non possiamo che riconoscere noi e le nostre scelte; un grande affresco preciso come una fotografia, largo come una carrellata su un paesaggio che si perde all’orizzonte. Nella spirale che condurrà ciascuno al proprio destino, qualcuno si salverà.

Gianluca Giraudo è nato a Cuneo nel 1990. Vive e lavora a Roma. Suoi articoli sono apparsi sul Mucchio Selvaggio, Minima&Moralia e Nazione Indiana. Questo è il suo primo romanzo.

c_180_250_16777215_00_images_voragine.jpg

MERCOLEDI 31 GENNAIO ore 21 
Presentazione del libro

VORAGINE
di Andrea Esposito
Il Saggiatore

Con l'autore sarà presente Luciano Funetta

Ai margini di una città assediata, distrutta, che è ieri ed è domani, è qui ed è altrove, vive qualcuno di nome Giovanni. La sua casa è sulla terra incendiata dal gelo, in una periferia esangue, accasciata sul relitto di un acquedotto romano nei pressi di una ferrovia morta. È la casa in cui Giovanni vive e il padre e il fratello muoiono. È la casa da cui Giovanni viene cacciato e da dove comincia un vagabondaggio tra tunnel, ruderi infestati da cani, carcasse di automobili e uomini spaventati. Uomini dominati da un ferino istinto di sopravvivenza, da un’insensatezza che è costruzione e sfacelo. È destino. Una voce lo segue e lo spinge a testimoniare la fine di un mondo che non smette di finire, perché l’assedio della città c’è sempre stato. La voce atona di un profeta retroattivo, priva di pathos, che registra la violenza senza un sussulto ma rimane ipnotizzata dalla materia; che parla da un buio e da un vuoto, nomina, è interiore e rimbomba nell’ovunque. La voce che accompagna Giovanni fra le macerie mentre uomini ciechi si divorano l’un l’altro, lo scorta fra incubi di bambini in fuga e supermercati saccheggiati, in una regione più scura del sonno, senza fame e senza vita. Voragine è un paesaggio metafisico, un’apocalisse di rottami, l’endoscheletro di un romanzo di formazione. È l’esordio di Andrea Esposito, un narratore che, come un Piranesi distopico, trascina le sue rovine in un futuro anteriore, prossimo e remoto; e, con frasi che risuonano come colpi di martello sulla lamiera, racconta una ferocia che è organismo e linguaggio, componendo la fiaba nera di un passato in macerie, di un millennio in disfacimento, di un presente orfano.

Andrea Esposito è nato e vive a Roma. Nel 2017 con Voragine è stato tra i finalisti del Premio Calvino.

c_180_250_16777215_00_images_coverdef72-850.jpg

MERCOLEDI 24 GENNAIO ore 19:30 
Presentazione della graphic novel

THE RUST KINGDOM 
di SPUGNA
Hollow Press edizioni 

Con l'autore sarà presente RATIGHER,
direttore editoriale Coconino Press

 In una landa desolata infestata da vermi e barbari deformi, da un buco nel terreno emerge uno spadaccino senza nome. Pur di raggiungere la sua meta, farà a pezzi qualunque cosa ostacoli il suo cammino, qualunque cosa. Una storia di carne, sangue, polvere, lame e ruggine.

Spugna: fumettista e illustratore, nel Novembre 2014 esce il suo volume d'esordio come autore completo, "Una Brutta Storia" per l'editore Grrrz Comic Art Books, con cui vince il Premio Boscarato come Autore rivelazione 2015. "The Rust Kingdom" segna l'inizio della sua collaborazione con Hollow Press.